10%

Argilla Bianca senza cottura 1,5Kg Gedeo Pebeo

  • Argilla naturale, morbida da modellare
  • Asciugatura all’aria senza bisogno di cottura
  • Pronta all’uso
  • Colore asciutto: bianco
  • Panetto da 1,5Kg
  • Essiccazione completa in 4/5 giorni per masse piene. Per pezzi vuoti variabile fino a 24 ore a seconda dello spessore e delle temperature ambientali
  •  Lavorabile a mano o con l’aiuto di mirette, stecche in bosso ed altri strumenti specifici
  • Per dare maggiore stabilità usare fili animati ed altri elementi strutturali

10,35 11,50

12 disponibili

Aggiungi alla wishlist Aggiungo alla wishlist Aggiunto alla Wishlist

L’argilla Pebeo è una pasta naturale autoindurente all’aria. Si modella a mano libera o con appositi strumenti come il tornio. Ottimo il grado di lavorabilità e la qualità del risultato finito. Per facilitare la lavorazione bagnare l’argilla e lisciarla con spugne e spatole. Per un’asciugatura perfetta consigliamo di lasciarla essiccare con un panno umido sopra affinchè la parte più esterna rimanga idratata e asciughi nello stesso tempo della parte profonda. In ogni caso è sempre bene realizzare pezzi vuoti e non pieni sia per quesionti di peso e stabilità, sia per ragioni legate ai tempi di essiccaizone.

  • Panetto singolo confezionato in plastica
  • Conservare lontano da fonti di calore dirette. Sigillata nell’imballo originale può durare anni
  • Una volta aperto il pacchetto consigliamo di chiudere l’argilla avanzata in un sacchetto trasparente per alimenti. C’è chi conserva il panetto in frigorifero per una durevolezza nel tempo più estesa
Peso 1,5 kg
Dimensioni 18 × 4 × 11 cm
Tipologia pasta

Essiccazione all'aria

Brand

Pebeo

La storia di Pébéo inizia nel 1919 nella splendida Provenza. La fabbrica, situata a Saint-Marcel a est di Marsiglia, era alimentata dal Canal du Béal, la forza motrice di questa giovane azienda di circa venti dipendenti. L'azienda chimica francese era allora conosciuta come "La Pébéo", dal nome della molecola utilizzata nella produzione di vernici, il protossido di piombo, più comunemente noto come "Pbo". All'epoca non esistevano ancora le vernici pronte per l'uso: i pigmenti esistevano solo in polvere ed erano destinati esclusivamente all'uso da parte di professionisti.